giovedì 21 febbraio 2013

Come ti logo...

Il 24 gennaio 2013 su Settore Crociato è stata data notizia della creazione del logo ufficiale del Centenario del Parma Calcio.
Ad un logo ufficiale si era già pensato nel corso di una delle prime riunioni presso i Boys Parma 1977 sul tema del Centenario e uno dei ragazzi si era preso l'impegno di preparare alcuni bozzetti.

Lo stemma del Parma Calcio ha conosciuto nel tempo alcune variazioni e nell'auspicio che il logo per il Centenario sia rispettoso della nostra Tradizione ripercorriamo quindi questa evoluzione.

Dalle origini e fino agli anni '40 si presentava come uno scudo con croce nera in campo bianco come è visibile in questa fotografia del 1938 (Serie C girone B) e come è riportato nel timbro del Parma A.S. posto sul contratto del calciatore Oreste Gherardi.

Successivamente negli anni '50 alla croce nera in campo bianco sono state affiancate cinque righe verticali blu e gialle e la forma dello scudetto presentava delle punte nella parte superiore, ben riprodotto in questa foto di una formazione del campionato 1955 - 1956 (Serie B).

Infine, dopo il fallimento del Parma A.S. alla fine degli anni '60, con il Parma A.C. e oggi con il Parma F.C. lo scudetto societario prese le fattezze che tutti conosciamo con la croce nera in campo bianco affiancata da sette righe verticali blu e gialle.

Da dimenticare la sfortunata parentesi del torello voluto come simbolo dalla proprietà Tanzi, anche se pescato dalla storia cittadina, nella stagione 2000 - 2001 (Serie A).
Mai piaciuto ai tifosi crociati, fu rimosso dopo una sola stagione.
Orribile.

Come già detto in Onorare la Maglia in passato lo stemma societario era presente, nemmeno sempre, sulle maglie non crociate, su quelle dei portieri o su quelle da allenamento.

In attesa quindi di vedere il logo ufficiale del Centenario diamo spazio a chi ha dedicato il suo tempo nell'elaborare questi bozzetti.
La mia preferenza va alla bozza n. 4, che pur riprendendo parzialmente lo stemma societario è fedele anche nel numero di righe verticali blu e gialle.
  
Bozza n. 1
  
Bozza n. 2
  
Bozza n. 3
 
Bozza n. 4
 
Bozza n. 5
 
Bozze nn. 6, 7 e 8

Aggiornamento del 23 febbraio 2013

Ho trovato in rete questa lettera a firma dell'Avvocato Ennio Tardini, Presidente del Parma Calcio fino al 1923, nella quale compare uno stemma del tutto simile a quello di oggi.

La croce nera in campo bianco è affiancata da cinque righe verticali come negli anni '50 ma la forma dello scudetto è uguale a quella attuale.

Ho trovato anche questa fotografia in cui è esposto lo stendardo del Parma FBC con croce affiancata dalle righe verticali.

E a proposito di stendardi, in questo invece compare unicamente la croce nera in campo bianco.

Il cambiamento da una stagione all'altra del simbolo è giustificata dal fatto che allora non era necessario dichiarare marchi, colori, divise e sede sociale come avviene ai giorni nostri.

2 commenti:

  1. Uscito il logo.
    Fa semplicemente cagare, banalissimo e sempre con la fissa per le squadrature!!
    Inguardabile..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho molte perplessità anch'io.
      Ne riparleremo.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.